Blog

Design - 01 Dicembre 2014

Spazi pubblici. Uso del travertino nella storia dell’arte

Una delle domande che frequentemente ci vengono poste riguarda la resistenza del travertino al tempo, all’usura, al gelo.
Pensiamo che le immagini seguenti siano la miglior risposta possible a tale domanda!

Colosseo a Roma, in travertino

Monumenti in travertino: il Colonnato del Bernini a San Pietro

Le due foto mostrano due edifici fra i più universalmente noti nel mondo: Il Colosseo e il Colonnato del Bernini in Piazza San Pietro a Roma. Entrambi sono in travertino, uno in piedi da circa 2000 anni, l’altro ben più giovane, potendo vantare una esposizione alle intemperie e al gelo di “solo” 350 anni!

Queste immagini ovviamente dicono molto della resistenza al passare del tempo del travertino, ma ci parlano piuttosto del valore intrinseco di questo splendido materiale, della sua duttilità formale, della sua capacità di adattarsi alle varie epoche e di piegarsi al genio di artisti di ogni periodo storico.

La scalinata di Trinità dei Monti a Roma

Gli esempi di edifici e spazi storici costruiti in travertino sono innumerevoli ed impossibili da elencare, vista la vastità di tipologie, di forme e dimensioni. Basti comunque ricordare che in città come Roma e Siena, ovunque sia presente un manufatto in pietra, questo è di travertino.

Tutta la Roma Imperiale è di travertino, ma anche gli artisti del Rinascimento, del Barocco fino all’età contemporanea utilizzarono questo materiale per dar forma al proprio genio: Michelangelo, costruendo piazza del Campidoglio creò contrasti cromatici fra il giallo della terra cotta e il bianco del travertino.

Michelangelo Buonarroti architetto a Roma: Piazza del Campidoglio
La piazza del Campidoglio a Roma, progettata in travertino e cotto da Michelangelo.

Abbiamo visto Bernini a San Pietro e moltissimi altri artisti di ogni epoca potrebbero essere citati come utilizzatori di questa pietra per i loro edifici.

Ma anche un uso meno artistico e più pratico deve essere segnalato: I marciapiedi di Roma sono realizzati in grosse lastre di travertino. Questo ci aiuta anche a rispondere a chi si chiede se il travertino è scivoloso e se idoneo ad essere utilizzato all’aperto!

Marciapiede in massello di travertino
Marciapiede in massello di travertino

Notoriamente la Banca Monte dei Paschi a Siena è la banca più antica della storia. La sua sede, come ogni sede centrale di una banca, deve esprimere sicurezza, resistenza, magnificenza, lusso: Costruendo la loro sede è stata scelta la Pietra di Rapolano nei suoi colori più tipici, i colori scuri, colori anche oggi disponibili per le costruzioni del presente.

Uso del travertino scuro in edifici storici: il Monte dei Paschi di Siena
Banca Monte dei Paschi a Siena – Facciata in Pietra di Rapolano

 

  • русский
  • × Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday