Blog

Design - 04 Marzo 2022

Ottone e legno nel progetto di Neri&Hu per Sulwhasoo

Un progetto significativo quello firmato da Lyndon Neri e Rosanna Hu che si intreccia al valore iconico e mitologico che la lanterna ha nella cultura asiatica: uno strumento che guida attraverso il buio mostrando la strada ed indicando l’inizio e la fine di un viaggio.

Questo concept è alla base della struttura realizzata per il flagship store di Sulwhasoo, brand asiatico di prodotti per la cura della pelle, a Seoul in Corea del Sud.

Nerihu per sulwhasoo

L’edificio inizialmente progettato dall’architetto coreano IROJE e costruito nel 2003 è stato rivisto secondo le tre idee di identità, viaggio e memoria. Anche la struttura dall’imponente volume doveva attirare immediatamente il cliente e creare intorno a lui un’esperienza dinamica che si sviluppa anche attraverso il negozio.

Cattura

Il riferimento alla lanterna è dato dalla struttura in ottone che lega l’intero negozio su tutti i diversi livelli. Si creano così una serie di vuoti e aperture e i visitatori sperimentano questo movimento dato dalla struttura.

Sulwhasoo seoul

La struttura poggia su solide assi di legno da cui si alzano banconi o blocchi in pietra usati per esporre i prodotti, presentati come oggetti preziosi. La struttura crea corridoi, rifinisce aree espositive e ospita sistemi di illuminazione: pervade ogni spazio dal centro benessere seminterrato alle sale per trattamenti fino al negozio e alla terrazza sul tetto.

Il progetto crea come una contraddizione fra chiuso e aperto, buio e luce, delicato e massiccio. In un infinito “intrigo” che solletica il visitatore ed il suo senso di scoperta.

  • русский
  • × Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday