Blog

Idee per la casa - 04 Febbraio 2020

Lavabi in pietra. Come si realizzano

La realizzazione di un lavabo da bagno o da cucina in massello di pietra, è un processo che conserva intatto il sapore dell’artigianato.
Un blocco di pietra del materiale prescelto, di dimensioni sufficienti, viene predisposto per la lavorazione.
Il processo produttivo è una vera e propria realizzazione scultorea, che a seconda della forma finale da ottenere, si avvarrà degli strumenti più idonei di lavorazione e scavo.

Cave di rapolano

I lavabi di forma circolare verranno ottenuti mediante lavorazione al tornio. Una prima sgrossatura darà la forma esterna – ed interna – voluta.
Successivi passaggi di rifinitura, mediante strumenti di levigatura sempre più raffinati porteranno all’oggetto finale.

Rifinitura esterna al tornio di un lavabo in massello di Travertino

I lavandini in massello di marmo o pietra, di forma rettangolare o quadrata o di altra forma più complessa, vengono ottenuti utilizzando seghe, scalpelli, smerigliatrici, frullini, flessibili che utilizzati in maniera adeguata, porteranno ad una prima forma, grossolana, del lavandino in travertino da realizzare.

Rifinitura di un lavabo

I lavandini in massello di marmo o pietra, di forma rettangolare o quadrata o di altra forma più complessa, vengono ottenuti utilizzando seghe, scalpelli, smerigliatrici, frullini, flessibili che utilizzati in maniera adeguata, porteranno ad una prima forma, grossolana, del lavandino in travertino da realizzare.

Realizzazione a mano del lavandino

Rifiniture successive, porteranno al lavandino finito, pronto per essere imballato e consegnato al cliente finale.

 

 

Serve aiuto?